Integratori alimentari: cosa serve al tuo corpo in estate

Estate sinonimo di vacanze, relax, viaggi ma anche, in molti casi, di afa, debolezza e notti passate in bianco per il caldo che possono portare a un generale calo di energie. Per riequilibrare la situazione ed evitare che la stanchezza ci rovini le giornate, ci sono alcune regole generali da seguire. Come ben sappiamo, considerando che lo proviamo letteralmente sulla nostra pelle, il nostro corpo reagisce al caldo sudando molto più del normale, perciò questa scompenso di liquidi va controbilanciato bevendo più del solito. Durante la sudorazione però non si perde solo acqua bensì anche molti sali minerali che ovviamente vanno reintegrati al più presto, soprattutto dopo uno sforzo fisico.

Vitamine: l’A, B, C della lotta all’afa

Per combattere l’afa e gli effetti dei raggi solari è necessario garantire al corpo la giusta quantità di:

– vitamine del gruppo B che ottimizzano la produzione di energia;

– vitamine dei gruppi A e C che combattono l’invecchiamento dei tessuti e favoriscono la circolazione.

L’ideale, per una persona senza particolari problemi di salute, sarebbe assumere tutte le sostanze nutritive optando per pasti ben bilanciati. La verità è che, nella maggior parte dei casi, la dieta che seguiamo ci da quel minimo che è sufficiente per evitare delle carenze patologiche ma non ci fornisce la quantità di micronutrienti necessari per affrontare il caldo estivo. Perciò è necessario correre ai ripari e convincersi che, insieme a termometri, cerotti, garze e farmaci di uso comune, alcuni integratori e prodotti naturali dovrebbero entrare a far parte del kit di pronto soccorso da portare in vacanza. Ma come scegliere quelli giusti?

Ascolta il tuo corpo e troverai la soluzione

C’è solo un modo per scegliere l’integratore giusto: ascoltare e interpretare correttamente i segnali che vengono inviati dal nostro corpo. Ecco alcuni suggerimenti:

– Spossatezza e crampi: questi due sintomi sono segnale di una carenza di potassio, calcio o magnesio e vanno combattuti con prodotti ad hoc come lo sono gli integratori salini, consigliati soprattutto d’estate, quando perdiamo sali minerali con maggior rapidità.

– Sforzo fisico: quando all’organismo è richiesto un plus di energia, l’apporto di amminoacidi e di vitamine del gruppo B può essere un valido sostegno. In questo caso l’ideale è orientarsi verso i cosiddetti integratori “tonici/energizzanti”

– Stress psicofisico e alimentazione poco equilibrata: in questo caso la soluzione perfetta è assumere un multivitaminico capace di bilanciare il giusto apporto sia di vitamine che di sali minerali

 Ad ogni modo, se la debolezza è prolungata, è buona norma fare un esame del sangue per scoprire eventuali carenze specifiche e rivolgersi al proprio medico di fiducia per sapere con certezza qual è il prodotto più adatto per le proprie esigenze.

Fonte: showclub.it

Pubblicato in News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *